Doccia calda o fredda?

Doccia calda o fredda?

Doccia calda e rilassante o un bel getto freddo per rinfrescarsi post work out?

Doccia calda: Fare la doccia con l’acqua calda fa bene al nostro organismo e aiuta ad avere un sonno migliore. Alcune ricerche hanno rivelato che un bagno caldo o una doccia calda prima di andare a letto, può aiutare sensibilmente la qualità del riposo notturno, aiuta ad addormentarsi più velocemente e migliorarne la qualità.

In vista della stagione estiva non c’è niente di meglio di un bel getto d’acqua calda per rimanere freschi e non d’acqua fredda. Il calore permetterà di sentirci più freschi per più tempo.

Doccia fredda: Con il passare del tempo le docce fredde, come i bagni di ghiaccio sono diventati super popolari nella fase post allenamento. La crioterapia o la doccia fredda è uno dei modi migliori per diminuire l’infiammazione e l’affaticamento muscolare. L’acqua fredda riduce la percezione del dolore e dello sforzo.

Conclusioni: I vantaggi sono chiari da entrambe le parti, di conseguenza la verità è possibile trovarla nel mezzo! Dopo esserti allenato/allenata una doccia dai 10 ai 15 minuti con acqua a temperatura di 35-37°C è un ottimo modo per dare benessere al tuo corpo e alla tua mente.

L’opzione intermedia consente di: stimolare la circolazione sanguigna, attivare e stimolare il sistema immunitario, prevenire il dolore muscolare, combattere la depressione e contribuisce al dimagrimento.

L’efficacia dei bagni di contrasto sono:

  • Terminare sempre con una doccia fredda;
  • La differenza di temperatura tra acqua calda e fredda deve essere la più alta possibile per generare contrasto;
  • La doccia calda deve durare di più rispetto alla doccia fredda.