La corsa provoca problemi alla schiena?

La corsa provoca problemi alla schiena?

Essendo la corsa un’attività motoria che pone il fisico sotto un grande stress, il pericolo di incorrere in un infortunio può sempre essere dietro l’angolo, anche per i runners più esperti. I fastidi e i problemi a cui un runner rischia di andare incontro sono molteplici e possono colpire diverse parti del corpo, dalle articolazioni, alle ossa, ai muscoli e il dolore alla schiena è indubbiamente tra questi. Prendendo tuttavia le dovute accortezze, si può prevenire la sua comparsa.

Allenamento

Si sa, l’allenamento è sempre la cosa più importante e, di conseguenza, quella da cui partire. Un elemento fondamentale per diminuire il rischio di dolori alla schiena è il potenziamento muscolare. Si pensa spesso che la sola corsa possa bastare come preparazione atletica, che sia in un certo senso un allenamento completo, ma ciò non è del tutto vero: se il mantenimento di una buona costanza nelle sedute di running è molto rilevante, lo è in altrettanta misura l’esecuzione di esercizi a corpo libero o con pesi per rinforzare muscoli e articolazioni. È raccomanda, quindi, di alternare il running a un’attività da palestra, in modo tale che la colonna vertebrale possa essere maggiormente sorretta e protetta da eventuali traumi.

“Corro nel modo giusto?”

La domanda che ogni runner dovrebbe porsi almeno una volta nella vita, a maggior ragione se è già incorso in qualche infortunio alla schiena. È doveroso, infatti, prestare una bona dose di attenzione alla componente tecnica, anche se il fatto di non farlo sembra andare per la maggiore, soprattutto tra i meno esperti. Ciò probabilmente è dovuto al fatto che la corsa viene vista come una camminata molto veloce e che, a sua volta, l’azione di camminare viene vista come una cosa “naturale”. In generale, si tende a sottovalutarne il valore, non badando particolarmente al proprio passo, a come il piede appoggia sul terreno, alla posizione delle braccia e delle gambe, alla postura, ecc.  Per questo è sempre consigliabile rivolgersi ad esperti e professionisti del settore al fine di apprendere un’adeguata tecnica di corsa, attuando correzioni al proprio passo e all’abituale appoggio del piede, in modo da essere più consapevoli e ridurre i rischi di infortunio.

Le scarpe

Infine, non è da sottovalutare l’incidenza che hanno le scarpe sulla tecnica di corsa e sulla prevenzione degli infortuni. Considerando che solo per il running ne esistono delle più svariate marche e tipologie, è semplice intuire quanto possa essere complicato scegliere la scarpa adatta alle nostre caratteristiche fisiche. Anche in questo caso è bene sentire il parere di esperti in materia, oltre che provarne di diversi modelli fino a trovare quello giusto.

In conclusione..

Nonostante la corsa di per sé non sia dannosa per la schiena, è doveroso per chiunque la pratichi informarsi in modo adeguato sui rischi e sulle precauzioni da prendere per limitarli il più possibile. Ciò vale a maggior ragione se si soffre abitualmente di disturbi o dolori dorsali, consigliando inoltre in questo caso di rivolgersi preventivamente a medici e professionisti del settore.