I benefici delle camminate in montagna

I benefici delle camminate in montagna

La montagna è l’ambiente ideale dove poter praticare escursionismo, l’importante è dotarsi di un’attrezzatura adeguata e al tipo di percorso da svolgere. I benefici di una camminata in montagna sono identici ai benefici di una corsa, in alcuni casi addirittura superiori!

I benefici di una camminata in montagna sono:

  • Rafforzamento delle ossa e delle articolazioni perché il terreno montuoso, con le sue diverse pendenze, sollecita i muscoli facendo lavorare tutte le parti del corpo.
  • Riduzione dei principali rischi cardiovascolari.
  • Riduzione del peso: a volte con una camminata in alta quota è possibile bruciare più calorie che con una corsa in pianura.
  • Miglioramento della respirazione.
  • Miglioramento dell’attività cardiaca: le attività praticate all’aria aperta riducono il rischio di ictus, malattie cardiovascolari, diabete, pressione sanguigna e obesità tra i ragazzi.
  • Rafforzamento del sistema sanitario.
  • Riduzione allo stress perché la montagna è un beneficio per il nostro morale, permette di alleviare lo stress, libera dalla mente problemi/pensieri quotidiani, trasmette una sensazione di libertà infinita.
  • Miglioramento della postura: l’escursionismo aiuta a diminuire la rigidità del corpo.

La scelta di un luogo deve essere fatta in maniera ponderata, tenendo in considerazione la preparazione fisica di tutti i partecipanti all’escursione, alla stagione e soprattutto al percorso che si vuole seguire.

Indipendentemente dal livello di preparazione, dall’età e dal tipo di percorso che si vuole fare, una sola regola è valida: pianificare l’escursione nei minimi dettagli, in sicurezza e ricordare che la prudenza non è mai troppa!